Lush Lush Lush/ Review

Ciao a tutte!
Non è un mistero che ami i prodotti Lush e tra i miei finiti del periodo abbiamo ben quattro scatole: due bocciati e due super-promossi. Quali saranno?


I bocciati (senza pietà)

Come ogni grande amore che si rispetti, arriva il momento della prima, vera delusione. Alla ricerca di una crema piedi, gironzolando nel mio negozio Lush preferito, mi imbatto nella Pink peppermint, una gradevole crema rosa shocking che promette idratazione e profumo per i miei piedoni.
Grave errore: l'ho odiata da subito. Non lascia nessun profumo, ha una consistenza scivolosa, non si asciuga mai, macchia ogni cosa con cui viene in contatto e, ciliegina sulla torta, non idrata affatto. Per smaltirla più in fretta l'ho utilizzata come impacco per i piedi, di notte, con vecchi calzini. Ma è stata davvero una delusione.
Altro prodotto (e altra catastrofe): la Ro's argano body conditioner. Dovrebbe essere una lozione idratante e profumata: gli ingredienti promettevano bene, a base di rose e di olio di argan. Peccato che l'idratazione sia in realtà appiccicume e il profumo niente affatto gradevole: è dolciastro e non ricorda per nulla le rose. Ho faticato molto a smaltirla, per fortuna era una versione mini!

I nuovi amori

La Dream cream è uno dei best sellers Lush e non mi stupisco: è una crema ricca ma di facile assorbimento, con un profumo molto delicato. Io l'ho usata anche come crema mani e l'ho trovata una coccola per la pelle. Si applica sulla pelle asciutta, preferibilmente dopo la doccia (o il bagno con una delle palle profumatissime sempre della Lush) e idrata perfettamente, lasciando sulla pelle idratazione e confort. In casi di emergenza, vista la delusione di cui sopra, l'ho utilizzata anche come crema piedi e non si è comportata affatto male. Non l'ho provata sul viso, ma solo perché ho la sensazione che sia troppo grassa per la mia pelle (anche perché sto usando una meravigliosa crema viso, sempre Lush, di cui vi parlerò presto). Appena il mio progetto di smaltimento di tutte le creme corpo/piedi/viso sarà ultimato penso proprio che la riprenderò!
Avete presente quei giorni in cui vi svegliate con la pelle devastata, un brufolo inopportuno e la voglia di coprirvi con un sacchetto per evitare di uscire di casa? Ecco, in questi casi la maschera Cosmetic warrior potrebbe essere proprio ciò che cercate. Fidatevi di ciò che è scritto sulla confezione: puzza. Da morire (non solo un po'). Ma è miracolosa. Abituata ai profumatissimi prodotti della Lush, non mi aspettavo il tanfo infernale che si sprigionava ogni volta che la aprivo! Tenendola in frigo, poi, devo ammettere che ero preoccupata del rischio appestamento. Per fortuna, nulla di tutto ciò è accaduto e ne è valsa davvero la pena. Per la mia pelle mista con qualche imperfezione è stata una manna dal cielo: sopportato l'olezzo, la pelle era morbida, purificata e idratata allo stesso tempo. La grana della pelle era molto migliorata e solamente la scadenza estremamente ravvicinata delle maschere Lush mi trattiene dal farne scorta a vita. So di ragazze che l'hanno congelata in mono porzioni ma io non ho mai provato e temo perda l'efficacia. Di sicuro al prossimo back to Lush sarà di nuovo tra le mie grinfie!

E voi? Avete provato questi prodotti? Quali sono i vostri preferiti della Lush? C'è qualcosa che vi ha deluso e non ve l'aspettavate? Fatemi sapere nei commenti!

Alla prossima!

Commenti

Post più popolari