5 prodotti per sopravvivere alle feste

Ciao a tutte!
Natale è passato, Santo Stefano anche e ci aspettano ancora Capodanno e la Befana per continuare con le troppe calorie, i parenti da-mal-di-testa e le ore di sogno-veglia tutte sballate!
Per sopravvivere a questo lungo tour de force mangereccio senza strapazzarsi troppo, ecco i miei consigli.

La maschera anti-brufoletti

Non so voi, ma se io mangio un dolcetto di troppo il giorno dopo mi sveglio con un bel brufolo (sempre, rigorosamente, in posti fastidiosi come il labbro o il naso o in mezzo alla fronte). Per ovviare a questo inconveniente, oltre a non mangiare sempre schifezze, uso una buona maschera purificante. Una delle mie preferite è la Pore refining solutions mask Clinique: purifica, non secca troppo la pelle anche d'inverno, asciuga e affina la grana della pelle.


Labbra al top

Appena le temperature calano, le mie povere labbra diventano molto simili alla carta vetrata. Complici i rossetti matt indossati durante le feste, le mie labbra sono particolarmente secche: il mio balsamo preferito è il Lip butter Labello vanilla&macadamia. Ne ho sempre una scorta quando lo trovo al supermercato perché ha un profumo divino e protegge le labbra, riparandole in poco tempo (ne ho già consumati due!).


Parola d'ordine per il viso: idratazione

Dopo aver asciugato gli odiosi brufoletti, arriva lo step dell'idratazione: a questo scopo, una delle mie creme viso preferite è la Ultra facial cream Kiehl's. Nel resto dell'anno è un po' troppo nutriente per la mia pelle mista/grassa, mentre in inverno è perfetta, soprattutto nei momenti in cui la mia pelle è un po' in sofferenza. Non è una crema grassa, si assorbe facilmente e lascia la pelle fresca e ben idratata. Come base trucco è troppo, anche con temperature più rigide.
Da quando ho superato i fatidici *enta nella mia routine non manca mai un contorno occhi, ancora più necessario in momenti di strapazzo: nella mia top five rientra il Midnight recovery eye Kiehl's. Si tratta di una fantastica crema nutriente per il contorno occhi ma che si assorbe bene e che può essere usato anche come base per il trucco. Mi assicura tratti più distesi e minimizza le prime rughette (sono più lineette d'espressione, in verità, ma mi danno piuttosto noia). 


La base per il trucco Nomen omen

Se dobbiamo/vogliamo truccarci per il post-feste (o per le feste che verranno a breve), bisogna partire col piede giusto: come base uso la Hangover replenishing face primer Too faced. Già dal nome (post-sbronza) ci dice che il suo uso è indicato per restaurarci dopo vari eccessi.
Mi sono innamorata di questo primer dopo aver provato e consumato un campioncino (utilissimi per provare tanti nuovi prodotti) in pochissimo tempo: mi ha aiutato a truccarmi su macchiette fresche e crosticine post brufoletti, idratando senza ungere e creando un'ottima base. L'ho usata con molta soddisfazione e mi farà compagnia tutto l'inverno.


E voi? Quali sono i vostri prodotti irrinunciabili per sopravvivere alle vacanze? State anche voi rotolando dopo aver mangiato ininterrottamente per giorni? Fatemi sapere nei commenti!

Alla prossima!

Commenti

  1. Complimenti post molto interessante e bellissimo blog! Ti seguo!
    http://marycosmesi.blogspot.it
    Baci
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Mi fa piacere il tuo commento.
      Baci

      Elimina
  2. prodotti fantastici ci troviamo d'accordo su molte recensioni: antos, mac, urban decay.. come resistere? mi hai fatto venir voglia di provare antipodes e paolap. ps instigator è davvero una chicca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antipodes è davvero un'ottima marca, non te ne pentirai! Paola P l'ho ripresa recentemente al Cosmoprof, rossetti e mascara nuovi mi hanno conquistata.

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari