Correttori per tutte le stagioni - Review Nars, Rimmel, l'Oreal, Benefit e Clinique

Ciao a tutte!
Oggi farò una panoramica dei miei correttori preferiti, sia per le occhiaie che per le imperfezioni.
Fino a pochi anni fa neanche mettevo il correttore, andando allegramente in giro con le occhiaie e i brufoletti in bella vista!
Con gli anni e la saggezza (e l'età che avanza) ho imparato a coprire in modo leggero le imperfezioni, anche quando ho un trucco soft (cioè quasi tutti i giorni).
Ecco i miei prescelti!


Rimmel match perfection ivory, Nars radiant creamy concealer vanilla, Maybelline instant age light, Clinique anti-blemish clearing concealer, Benefit Fake up light, L'Oreal bb nude magique concealer osmos, Clinique Airbrush concaler medium; 


Come si può vedere, sono tutti correttori dalla coerenza media e leggera, adatte a occhiaie non troppo pronunciate: infatti, le mie sono dovute alla stanchezza, non sono scure e mi serve più che altro qualcosa che illumini e renda lo sguardo fresco e riposato.
Per quanto riguarda i brufoli, dopo un periodo adolescenziale di acne, non li ho quasi mai ormai da diversi anni: ho più che altro macchiette e un po' di couperose sui lati del naso e guance ma raramente copro in maniera pesante le une o l'altra. Preferisco agire con il fondotinta, ma sempre senza una coerenza alta, al massimo media.
Il grande cruccio della mia pelle, infatti, sono i pori dilatati e la lucidità, che mi creano i problemi maggiori, soprattutto per la tipologia e la durata del fondotinta (ma questo sarà oggetto di un post a parte).
Non avendo usato il correttore per anni, all'inizio, presadall'entusiasmo, ho preso molti prodotti, soprattutto di marche super economiche come Essence e Catrice ma non ne sono rimasta soddisfatta: il primo si seccava dopo pochi utilizzi, il secondo era davvero troppo coprente per le mie necessità (ma non era affatto male, lo consiglio se volete coprire imperfezioni in maniera totale) e sono stati accantonati.
Sono stati però utilissimi per capire cosa mi servisse e sono passata a marchi diversi, sia cari che medio-economici.
Iniziamo dalle imperfezioni: il mio preferito per coprire i rossori è il Maybelline che avete visto più volte nei most played estivi e che uso quasi tutti i giorni. In estate a volte sostituisce il fondotinta solo dove serve perché è coprente e pastoso. Si fissa bene e dura tutto il giorno: non lo uso sulle occhiaie perché è un po' secco e tende a segnarmi, ma per il resto del viso è una bomba. Ne ho sempre due di scorta perché l'ho preso all'estero (so che lo vendono anche diversi siti ma non ho ancora provato).
Un altro correttore brufoli/occhiaie/rossori che mi è piaciuto molto, sempre economico, è quello della Rimmel: è ultra-coprente, pastoso e un po' più difficile da sfumare ma scompare davvero tutto con questo prodotto! Talvolta lo uso anche un po' sul resto del viso, un po' meno sulle occhiaie, soprattutto d'inverno, perché è leggermente secco. Si fissa senza problemi e dura parecchio.
Per coprire invece i singoli brufoli, il Clinique anti-blemish è fantastico: coprenza molto alta, per cui va messo pochissimo e solo dove serve e voilà il maledetto è sparito! Io lo sfumo con la mia amata spugnetta Real Tecniques ma anche con un pennello piccolo se dovete usarlo su molti brufoli. Ha anche un effetto curativo, come molti prodotti Clinique (che vedete spesso su questo blog anche per questo motivo).
Un altro Clinique, questa volta per le occhiaie è il celeberrimo Airbrush che merita la sua fama: è di media coprenza e illumina subito lo sguardo: anche di questo ho la scorta, è molto utile la mattina di fretta perché non serve lavorarlo molto (sempre con l'immancabile spugnetta) e ha un effetto naturale. Dura tranquillamente tutto il giorno. Ovviamente, questo come gli altri correttori che cito, lo fisso con una cipria perché ho comunque la pelle che si lucida e voglio far durare il trucco almeno 7/8 ore.
Il correttore della l'Oreal bb è stata una scoperta: temo che stia andando fuori produzione perché non ne ho visti l'ultima volta che sono passata da Limoni ma se lo trovate ancora in giro non fatevelo scappare. Infatti, è davvero un ottimo prodotto: è leggermente aranciato, fluido ma abbastanza coprente e facile da sfumare. E' finito da poco e mi dispiace di non averne fatto scorta, anche se ho preso poi altri ottimi prodotti che uso con soddisfazione.
Uno degli esempi è il Benefit fake up, già finito nei miei most played. Si conferma un buon prodotto, non copre moltissimo ma questo inverno mi ha aiutato molto a combattere la secchezza del contorno occhi: è leggero e pastoso, ha già la crema idratante incorporata ed è veloce da applicare. Non lo ricomprerò perché ho trovato un correttore per le occhiaie che mi ha fatto innamorare...
Ed è proprio il famosissimo correttore NarsLast but not least ecco il mio preferito: è stato un lusso che mi sono voluta concedere (col 20% di sconto, of course) e non potevo fare acquisto migliore. Copre ma è leggero e non pastoso, si sfuma e si fissa in poco tempo e dura tutto il giorno senza ritocchi. E' l'unico che ha superato la prova palestra (mi è capitato un paio di volte di non riuscire a struccarmi e lui era ancora lì) e che si intona al mio colorito pallido. Non lo uso da moltissimo ma sono già innamorata.

E voi? Quali correttori usate? Preferite massima coprenza o l'effetto illuminante? Fatemi sapere nei commenti quali sono le vostre esperienze!

Alla prossima!

Commenti

Post più popolari