Lush II parte // Shampoo, skin&haircare

Ciao a tutte!
La mia storia d'amore con la Lush continua. E adesso si aggiunge un nuovo capitolo: gli shampoo solidi, i balsami corpo, le creme multiuso e gli spray per capelli.
Non escludo che possa presto aggiungersi un terzo capitolo dedicato ai fantastici saponi, vera e propria ossessione degli ultimi tempi.



Dream cream, crema per mani e corpo; Sunny day lozione per capelli anticrespo; Shampoo solidi: Atlantide e Honey I washed my hair , Peach&love, un olio solido per il corpo


Detergente Kalamazoo, Maschera viso e corpo Cup o' coffee

Quanto ami questo brand è ormai cosa nota e nel tempo son riuscita a provare diversi prodotti (al punto che le gentilissime commesse del negozio ormai mi riconoscono).

Capelli
Premessa: ho la cute grassa e punte normali, inoltre i miei capelli tendono a formare tanti nodi perché sono molto fini e delicati. Ah, sono anche mossi e crespi, per cui tenrli in piega è un'impresa titanica.
Iniziamo con gli shampoo solidi che ho provato: Atlantide è una saponetta azzurra, contiene alga e sale, profuma di limone e mimosa. Ha un potere astringente e lucidante. L'ho scelto perché pensavo potesse aiutarmi ad asciugare la cute senza seccare troppo i capelli. Come tutti gli shampoo solidi Lush si usano come una saponetta: si passano sui capelli bagnati e fanno subito schiuma. Io faccio una sola passata e così facendo dura veramente a lungo. Bisogna considerare che, tra sport e inquinamento, lavo i capelli 3/4 volte a settimana. Con questo shampoo sono riuscita molto spesso a lavare i capelli 2/3 volte. In inverno, è andato più che bene, in estate lo metterò alla prova quando il caldo mi costringe molte volte a lavare i capelli quasi tutti i giorni!
L'altro shampoo è Honey I wished my hair che contiene miele e arancia ed è al profumo irresistibile del sapone Nonsimangia (che, posso confermare, ha un profumo di caramello dolce ma non stucchevole). Al contrario del suo fratellino azzurro, questo ha un potere idratante molto maggiore ma ho notato che non ingrassa la cute e ha un buon potere lavante. Io alterno questi due shampoo con altri liquidi (non Lush) e devo dire che mi soddisfano molto. Con questi e la lozione Sunny day sono riuscita a tenere a bada un po' i miei capelli. Il mio ultimo acquisto, poi, la tangle teezer è stata la ciliegina sulla torta per rendere le chiome più disciplinate. La lozione Lush è uno spray antistatico alla violetta, miele e limone: ha un profumo fresco e leggermente dolce, lo uso sia sui capelli asciutti che bagnati e mi piace molto. I capelli sono più lisci e meno crespi (anche se miracoli non ce ne sono), dura anche un po' di più la piega e spero che in estate sarà ancora più un valido aiuto per le mie chiome ribelli.

Viso&corpo

Dream cream è forse una delle creme più famose della Lush: è una crema multiuso delicata e molto fresca. Ha una consistenza non troppo densa e a me piace usarla dopo la doccia, sia sulle mani che sul corpo, prima di andare a letto. E' una vera coccola, non lascia la pelle unta e si assorbe abbastanza in fretta. Ha un profumo delicato e leggero che rimane sulla pelle diverse ore. In casi di emergenza l'ho usata anche sul viso e mi è piaciuta anche se è decisamente troppo grassa per usarla come crema abituale sulla mia pelle (come sapete, per me è un po' un dramma la crema viso, non ho ancora trovato quella giusta, e temo che in estate sarà ancora peggio). Mi piace anche in viaggio, magari da mettere in un pot e da usare per ogni esigenza. Promossa!
Kalamazoo è un detergente viso dedicato ai maschietti e alle loro barbe: l'avevo regalato alla mia metà ma, come avevo sospettato, l'ho usato più io mentre lui ha preferito usare il sapone che era abbinato a questo detergente. Io l'ho trovato morbido e abbastanza purificante pur essendo delicato. Ha un profumo leggerissimo e non lascia residui sul viso.
Peach&love è un prodotto che inizialmente non sapevo bene come usare: si presenta come una saponetta leggermente grassa che si passa sul corpo e diventa un olio profumato. Avevo finito gli oli per idratare la pelle e così l'ho provato: mi è piaciuto ma non so se lo riprenderei perché l'ho trovato un po' difficile da usare. Non rilasciava abbastanza prodotto per i miei gusti, preferisco l'olio in forma liquida.
La maschera Cup 'o coffee è stata una vera scoperta: il primo aspetto positivo è che sa davvero di caffè! Ha un profumo intenso appena si svita il barattolo e per me che sono in astinenza da caffeina (praticamente non ne bevo più da un mese) è stata una goduria. E' un altro di quei prodotti multiuso che io amo tanto: usata come maschera viso è purificante e ideale per una pulizia piuttosto profonda, soprattutto se nel rimuoverla massaggiate la pelle per favorire lo scrub. L'altro uso che mi piace fare è lo scrub corpo per i punti più ruvidi, ideale ora che con la bella stagione viene voglia di scoprire braccia e gambe (e riscoprire l'uso della ceretta). Rende la pelle liscia e morbida, fantastica! Bisogna tener presente che i granuli sono piuttosto grossi e non è l'ideale per la pelle molto delicata e/o secca.

E voi? Prodotti in comune? Quali vi piacciono tra quelli Lush? Cosa avete provato di bello ultimamente? Fatemi sapere nei commenti!

Alla prossima!

Commenti

Post più popolari