Beauty bag da viaggio breve/ Bagaglio a mano - trucchi e consigli

Ciao a tutte!
Vi avevo già parlato qui del beauty che mi trascino dietro quando viaggio. Tuttavia, non mi capitava da anni di viaggiare in aereo con il bagaglio a mano e i nuovi limiti e controlli. Ho pensato che potesse essere utile a qualcuna un'idea su come organizzare un beauty che superi i controlli di sicurezza dell'aereo senza rinunciare all'essenziale per una serata fuori.
Ecco 10 consigli per chi parte un paio di giorni, magari in vista del Capodanno.

1 - Pensate sempre all'occasione d'uso: se partite per un Capodanno con veglione, portare glitter e ciglia finte è sensato, meno se dovete andare in montagna o a trovare i parenti lontani. Pensate già al look che volete realizzare, compreso outfit e capelli.
2 - Attenzione ai liquidi e al peso: per i voli interni, normalmente non sono molto fiscali ma dipende da compagnia a compagnia, per cui in ogni caso rimanete nei limiti sia di volume del bagaglio che di peso. I liquidi, generalmente, non possono superare i 100 ml complessivi e devono essere messi in una bustina trasparente a parte (compresi fondotinta liquidi, mascara, rossetti e dentifricio).
3 - Le minitaglie sono le vostre migliori amiche: si, ok, potete travasare i vostri prodotti preferiti ma se state fuori così poco non penso che il gioco valga la candela. Usate tutte le minitaglie che avete, dal profumo al mascara, dal fondotinta al blush, dallo shampoo al balsamo. Piccolo è meglio.
4 - Non dimenticate i capelli (e il clima!): so che vi ho appena detto di non caricarvi di tanti prodotti ma per i capelli potete fare un'eccezione. Pensate soprattutto a dove andrete: c'è molta umidità? I vostri capelli tendono a seccarsi o a ungersi presto? Porterete sempre un cappello? A seconda della vostra tipologia di capelli e del clima in cui andrete, vi consiglio di portare shampoo secco e qualcosa per lo styling (potrà essere una crema per chi ha i capelli secchi o una lozione anticrespo).
5 - Controllate bene i prodotti: ok risparmiare spazio e peso ma una matita spuntata o un correttore secco non vi serviranno a nulla una volta arrivati a destinazione: temperate le matite, controllate mascara e correttore, usate prodotti con confezioni robuste e non facilmente apribili, lavate spugnette e pennelli prima di partire.
6 - Meno è meglio: tutti vogliamo sempre sembrare al top ma, se scegliamo bene i prodotti, non ce ne serviranno decine per realizzare un trucco semplice e carino. Gli esperimenti lasciamoli a quando avremo tutti i nostri trucchi preferiti a disposizione (e una luce in bagno degna di questo nome).
7 - Salvate le estremità: piedi e mani trascurate possono fare la differenza. Dubito che avrete voglia di fare ma manicure una volta arrivate: giocate d'anticipo e il giorno prima dedicatevi alle mani. Usate uno smalto che si intoni ai vostri outfit e, soprattutto, che sia super resistente. I miei preferiti sono quelli Opi ed Essie (resistono a tutto e hanno colori bellissimi). Per i piedi, il mio consiglio è di scegliere la scarpe più comode che avete e portare una buona crema piedi.
8 - Skincare all'osso: non ho una pelle perfetta e certamente a casa uso molti prodotti. In viaggio mi limito a campioncini di creme e un mini detergente. Per qualche giorno non vi servirà altro, se la vostra pelle risente del cambiamento e del viaggio potete sempre contare sul correttore!
9 - Bere tanto e magiare leggero: niente aiuta la vostra skincare più di una bella idratazione interna. Portatevi sempre una bottiglietta d'acqua e vedrete che anche la pelle ne gioverà. Non esagerate col cibo, gli sballottamenti possono crearvi scompensi e trasformarsi in un brufolo inaspettato.
10 - Nessuno è perfetto: la cipria si è rotta, i vostri capelli sono un disastro e il correttore è inutilizzabile. Salvate il salvabile, mettete un cappello o un cerchietto e distogliete l'attenzione dalle occhiaie da panda con un bel rossetto!

La mia beauty bag per viaggio a Genova di 3 giorni, in aereo, bagaglio a mano:
Fondotinta: 3 campioncini di fondi liquidi (Shiseido, Helena Rubinstein e MUFE) + fondotinta compatto Shisedio (usata anche come cipria e per i ritocchi);
Blush: Neve cosmitcs delhi, formato mini;
Mascara: Pupa vamp ninitaglia nero;
Correttore: Essence natural stay (era secco e non l'ho potuto utilizzare)
Matite: Per gli occhi, le mie fidate Wycon marrone e blu scuro (darkest night e strong coffee), per le labbra la matita Essence cute pink;
Occhi: Matitone kiko long lasting n 33 (grigio opaco) con cui fare smokey strong e il primer occhi (air patrol, mi è sembrato ottimo);
Labbra: oltre all'immancabile burrocacao, ho portato un rossetto liquido essence, rosa scuro, duraturo e lucido, ideale sia per un trucco soft da giorno che per la sera con lo smokey eye.



Cosa non ho portato (ovvero cosa è mancato):
Styling capelli: non ho considerato la fortissima umidità di Genova, tanto che i miei capelli dopo qualche ora erano già così (foto sotto). Mi è mancata da morire la mia lozione Lush anticrespo!


Il tocco in più (ovvero cosa ha funzionato):
Le unghie: la manicure è durata intatta tutto il tempo, senza ritocchi. Promosso lo smalto Collistar!


E voi? Avete in mente qualcosa di speciale per Capodanno? Viaggi in vista? Cosa vi portate di solito? Fatemi sapere nei commenti!

Alla prossima!

Commenti

  1. Sei stata davvero brava, io faccio sempre una fatica a scegliere cosa portarmi, e alla fine ho sempre un beauty abbastanza pieno! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Questa è la prima volta che riesco a stare nei limiti. Di solito mi porto il mondo e poi uso davvero la metà delle cose! L'esperienza aiuta, devi solo trovare il 'tuo' beauty! ;)

      Elimina
  2. Ottimi consigli :) Io di solito faccio la makeup bag un paio di giorni prima e poi uso i prodotti per truccarmi, così mi assicuro di avere tutto e di non essermi dimenticata nulla. Poi, se sto via qualche giorno, ci metto un paio di rossetti e magari un'altra palettina in più, giusto perchè mi piace avere alternative :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Non avevo pensato alla tua soluzione, ma in effetti sembra proprio il modo migliore per non dimenticare nulla :) una palettina che di solito porto (ma non questa volta) è quella Nabla da 6, è la più piccola e comoda che ho e ci sono i colori che ho scelto e mi stanno meglio. Oppure la fantastica Naked basics 1 se voglio rimanere sul classico.

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari