Il rossetto scuro / Due look con Instigator & Dark side

Ciao a tutte!
L'autunno ci ha travolto coi suoi freddi, la pioggia, i raffreddori e quei piacevoli sbalzi di temperatura che ti fanno guardare l'armadio (prima del malefico cambio di stagione) per un quarto d'ora per poi uscire con addosso un mucchio disordinato di vestiti sempre troppo leggeri o troppo pesanti. Ah, quanto amo l'autunno. Svegliatemi quando è di nuovo primavera.
Per affrontare questa stagione, ho deciso di dare una piccola svolta al mio look e iniziare a uscire dalla mia confort zone a base di rosa e fucsia (i miei rossetti preferiti, l'avete visto anche qui).
Si, sono partita dalle labbra e ho cominciato a sperimentare con i rossetti scuri. Io sono molto chiara, neutro/fredda e rosata, non ho molto contrasto (anche se in alcune foto i miei capelli sembrano più scuri rispetto alla realtà) e ho superato i 30 (da poco). Insomma, mi sono detta "se non ora, quando?". E mi sono lanciata in una zona ad alto rischio per le mie caratteristiche.

Ho scelto due rossetti che sono acquisti abbastanza recenti ma che ben rappresentano il nuovo modo di vedermi e che ho usato spesso negli ultimi tempi. Sono entrambi della Mac, perché è una garanzia per durata e confort e perché i colori mi piacevano e li corteggiavo da tempo: Dark side e Instigator.
Per indossarli ho dovuto dosare molto il trucco occhi e fare esperimenti perché non è stato immediato capire cosa potesse funzionare. Non li uso al lavoro perché non mi sentirei a mio agio nel mio ambiente (ma arrivo a mettere tranquillamente un rosso chiaro, per dire) e perché con le luci del giorno, secondo me, questo tipo di rossetti perde molto.
Mi rendo conto che non sono i colori che mi stanno meglio, su di me funziona molto di più un rosso chiaro o ancora meglio un fucsia. Però con un look diverso mi piace anche un rossetto forte.

Con Dark side è stato più facile: è scuro ma rimane comunque rosso di base. Ho addirittura osato il colore sugli occhi, abbinandolo a uno dei miei recenti amori, Macroviolet di Mac, e una base opaca abbastanza coprente. Ho uniformato la palpebra con la Naked 3. L'abbigliamento è importante perché non volevo mettere troppi colori insieme: la maglietta è nera e rosa chiaro con inserti violetti (ripresi sugli occhi). Il risultato non mi dispiace, ho ripreso il rosso sulle guance con il Benetint Benefit. I capelli, invece, mi convincono meno, anche se il mosso è ancora abbastanza ordinato. Sono anche più chiari perché avevo usato da poco la Collistar cc magica per capelli (biondo miele): i riflessi si vedono abbastanza senza neanche troppa fatica (10 minuti di posa) e ha coperto anche il mio capello bianco. Tuttavia, considerando quanto spesso mi lavo i capelli (3 volte la settimana), non vale la pena (sbiadisce a ogni lavaggio).


Look con Dark side

Con Instigator il discorso è stato più complesso: al colore scurissimo si aggiunge che è piuttosto caldo, non proprio l'ideale sul mio sottotono. Quando l'ho provato in negozio, però, ho visto che sulle mie labbra tirava fuori il viola ma neanche un po' di marrone (come invece temevo) e non ho avuto dubbi.
Per la base ho scelto la Cc cream Bottega verde: mi ha stupito piacevolmente, l'ho presa in offerta qualche mese fa e pensavo fosse più leggera. Invece, è piuttosto coprente rispetto alle bb e cc cream che uso di solito. Dura anche qualche 5 ore, non con il caldo soffocante ma per una serata è più che sufficiente. Per gli occhi, questa volta, sono andata sul semplice perché non volevo strafare. Ho preso la mia amata Naked basics 1 (sapete il mio amore per questa palette): trucco neutro, con una linea simil eye-liner creata con Crave (il nero più nero che esista) e tantissimo mascara (Cils d'enfer Guerlain, il miglior mascara che abbia mai provato). Sulle guance il mio fidato blush Chanel joues contraste n. 85 évocation: scuro quanto basta per dare definizione al viso (l'avete visto nei miei abbinamenti preferiti). Anche qui, avrei preferito i capelli più lisci ma ero in moto e la chioma si è ribellata alle costrizioni del casco. L'abbinamento con la maglietta blu scuro non mi dispiace, era un modo un po' rock per sdrammatizzare il rossetto 'importante'. Ho però abbinato lo smalto: Opi sleigh parking only, che trovo sia perfetto per Instigator.


Look con Instigator

Gli smalti Opi sono i miei preferiti, resistono una settimana e si stendono benissimo. Questo colore, poi, è talmente bello che nel giro di pochi giorni l'ho fatto provare a ben due persone ("Che bel colore!") e ne sono rimaste entusiaste.


Sulla durata di Instigator, dico solo che ha resistito a una cena sostanziosa al ristorante giapponese-brasiliano ed era ancora intatto e intenso.


Gli amabili resti (cit.) del sushi-grigliata!

ELENCO PRODOTTI USATI

DARK SIDE

Base
Mac Blot powder pressed (light)
L'Oreal Fondotinta accord parfait (vanille n2)
Pupa Illuminante viso Golden touch highlighter (L.E. Coral Island)
Clinique Airbrush concealer (medium)
Benefit blush liquido Benetint

Occhi
Naked 3 Urban Decay (Strange, Dust, Bornout, Mugshot)
Mac fluidline Macroviolet
Cils d'enfer Guerlain mascara (nero)

INSTIGATOR

Base
Cc cream Bottega verde (light beige)
Blush Chanel joues contraste n. 85 évocation
Clinique Airbrush concealer (medium)
Mac Blot powder pressed (light)

Occhi
Naked basics 1 Urban Decay (Crave, Foxy, Faint, Venus
Cils d'enfer Guerlain mascara (nero)

E voi? Avete già tirato fuori la vostra anima dark? Come abbinate i rossetti scuri? Suggerimenti/idee sono tutti ben accetti! Fatemi sapere nei commenti!

Alla prossima!

Commenti

Post più popolari