La make-up bag da viaggio breve (versione estate)

Ciao a tutte!
Di recente ho fatto un piccolo viaggio a Milano per l'Expo e per stare con le mia amiche storiche. Alloggiando in casa di fanciulle che si, non si truccano ma hanno una marea di shampoo, creme e lozioni, non ho avuto il problema di portare prodotti per la skincare. Ho affrontato il caldo padano (e soprattutto le zanzare) con stoica sopportazione e con qualche ferita (un consiglio d'oro: usate sempre scarpe comodissime quando viaggiate), grazie anche ai prodotti salva-vita che vedete qui sotto.


Acqua termale Caudalie, salviette assorbi-sebo All about matt Essence, spazzola Dessata, lozione dolce struccante Clarins

Il caldo non è stato tanto insopportabile da non permettermi di truccarmi un po'. Ho preferito andare sul sicuro e portare prodotti di cui conosco la durata e l'affidabilità.


Ecco la mia pocket make-up bag!

Ho cercato di ridurre tutto perché dovevo trascinarmi la valigia per un bel po' di mezzi pubblici e non volevo slogarmi un braccio. Ma poiché volevo anche fare un esperimento truccando una delle mie amiche (sono anche riuscita a farle indossare un rossetto corallo, una conquista per una beauty blogger in erba come me!) ho portato qualcosina in più per trasformare il look in poche mosse.


Eccoli! Incredibile come siano entrati in quella bag... La borsetta è di Carpisa

Con il caldo e le lunghe camminate, i miei prodotti sono stati messi a dura prova ma l'hanno superata egregiamente (tranne per la cipria, si è staccato il coperchio e non è più così comodamente trasportabile).

PRODOTTI LABBRA E PENNELLI


Kiko Creamy lipgloss (colori n 106 rosso carminio e n 108 anguria); Pennelli: Marche sconosciute, uno morbido e piccolo per cipria e correttore, uno piatto per gli ombretti, uno più grande per le sfumature e uno piccolo e preciso per i particolari (è il pennellino allegato all'eye-liner in gel della Maybelline)

Amo i rossetti ma, causa caldo insopportabile, non volevo portare qualcosa che si sciogliesse o danneggiasse. Questi matitoni Kiko sono carini, pratici e abbastanza duraturi: il rosa è un po perlatino e non troppo intenso, ma il rosso è spettacolare, morbido e di un bel colore pieno e brillante (e dura decisamente di più).


PRODOTTI OCCHI


Matite: Wycon long lasting eyeliner (darkest night, strong coffee e midnight blue); Nevecosmetics (leone e vizio); Ombretti: Wycon mousse eyeshadow n 11, Pupa vamp wet&dry (n 400 Emerald), Kiko long lasting eyeshadow n 33; Mascara Maybelline nero big eyes

Con questi fidati prodotti ho potuto realizzare tranquillamente sia trucchi da giorno (che hanno resistito a sole e sudore), sia da sera per le uscite più cool (ristorante giapponese e concerto rock). Per il primo caso, ho semplicemente messo l'ombretto in mousse Wycon da completare con la matita marrone e anche un pizzico della matita dorata di Neve cosmetics. Di sera, lo smokey è la soluzione più semplice e a prova di tutto (provate voi a mangiare il ramen con le bacchette!): inizio con il matitone grigio scuro della Kiko e tampono sopra l'ombretto verde smeraldo della Pupa (bagnato per un effetto intenso o asciutto più soft). Veloce e a prova di errore.

PRODOTTI VISO


Shiseido fondotinta solare compatto Spf 50, Maybelline instant anti-age (beige rose), Revlon blush in crema n 150, Benefit pore professional primer viso, L'Oreal nude magique BB powder light, Catrice camouflage cream light rose

Sulla base ho investito un po' più di spazio (e tempo): non c'è nulla di più sciatto di una base sciolta, magari con un bel rossetto intenso.  Il compatto Shiseido è la mia garanzia migliore: dura a lungo e non ha bisogno della cipria. Per sicurezza, ho usato anche il primer viso Benefit che ho trovato abbastanza leggero ed efficace. Un bel blush in crema a lunga durata e un po' di correttore dove serve et voilà, sono pronta. Nei giorni più pigri (e con la pelle in buone condizioni) ho usato solo il correttore (il Maybelline, una garanzia!) e la cipria (si è rotta, purtroppo, ma ho potuto usarla) e sono stata a posto tutto il giorno.

E voi? Consigli per la mia prossima bag (15 giorni in montagna!)? Come risparmiate spazio e tempo per organizzare una make-up bag da viaggio? Fatemi sapere nei commenti!

Alla prossima!

Commenti

  1. Io per risparmiare spazio travaso i prodotti in vari barattolini e bottigliette che compro da Muji, così soddisfo la mia anima da maniaca del controllo con etichette e co ^_^
    Però sono pessima quando si tratta di pennelli e rossetti perchè porto sempre duecento varianti. Non si sa mai ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo pensato al travaso, però hai ragione su pennelli e rossetti: i primi cambiano veramente la resa di un prodotto e i secondi... Vabbè c'è bisogno di dire perché i rossetti non sono mai abbastanza?! ;-D

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari