SOS spose! Come sopravvivere al matrimonio + bonus trucco invitate/testimoni

Ciao a tutte!
Ho pensato a questo post perché una mia carissima amica si sposa e, poiché ci sono passata qualche anno fa, quando ero molto più inesperta, ho pensato di mettere insieme un po' di consigli spicci per chi si appresta al grande passo.


Oltre agli infiniti preparativi per il matrimonio, c'è tutto l'aspetto make-up a cui pensare. Per alcune sarà divertente, per altre un'incombenza come un'altra. Io consiglio di non stravolgere la propria personalità per il gran giorno: io avevo fatto diverse prove e alla fine ho scelto un trucco semplicissimo perché allora non mi truccavo affatto e sarebbe stato 'troppo' un trucco strong nel giorno in cui dovete sentirvi il più possibile a vostro agio.


La Naked puo' essere un buon punto di partenza per un trucco sposa: neutro o più strong, c'è quasi tutto ciò che serve (mi raccomando, mascara rigorosamente waterproof!).

Uno degli aspetti fondamentali è tenere a portata di mano una borsetta con tutto il necessario in caso di emergenza (vale sia per la sposa che per le invitate/testimoni):
- fazzoletti di carta;
- salviette assorbi sebo;
- ago e filo;
- cipria;
- rossetto;
- assorbenti;
- analgesico e/o antiacido;
- profumino;
- scarpe di ricambio;


Questo è un esempio di borsetta salva-emergenze (articolo completo qui).

Anche se la sposa è la protagonista, un matrimonio puo' mettere a dura prova anche le invitate e le testimoni.
Mettiamo, per esempio, un matrimonio in una bellissima e caldissima città del nostro Mezzogiorno. In un pomeriggio di inizio agosto. Con molti invitati. Lo scenario migliore per mettere alla prova il nostro trucco più waterproof che possiamo creare.


Questo è un esempio di trucco che puo' funzionare su molte: è su base viola (che sta bene con tutti i colori dell'iride) ma ravvivato da un leggero tocco di azzurro. Ho interamente usato la palette della Estée Lauder (la trovate qui): con i giusti pennelli e un bel po' di lavoro e di calma, non è così male questa palette. Ho usato un rosa cipria per uniformare la palpebra, un viola scuro nella piega dell'occhio (intensificando verso l'esterno) e ho tamponato al centro della palpebra un color taupe. Sotto, ho sfumato un blu/azzurro shimmer per dare colore e intensità con discrezione. Infine, ho messo una linea sottilissima e sfumata di matita (nera ma potete anche sceglierla taupe o marrone o blu). Per la base vi consiglio prodotti a lunghissima tenuta e già testati, altrimenti rischiate di veder sciogliere tutto alla prima lacrima o al primo sole. Io ho usato il mio defunto e indimenticabile Fondotinta Chanel teint innocence naturel n 020 con strati abbondanti di cipria sia prima del fondotinta (con una spugnetta asciutta e, se necessario, dopo il primer viso) che dopo, per fissare il trucco (applicata rigorosamente con la spugnetta bagnata).



Sulle labbra, potete giocare sugli abbinamenti con i vostri colori oppure con il vestito che indosserete. Alcune idee:
- Corallo tenue (nella foto, Essence long lasting coral calling): ottimo soprattutto sulle ragazze dal sottotono caldo o neutro, è molto estivo e non eccessivamente appariscente. Si puo' facilmente abbinare al vestito;
- Rosso freddo (per esempio, quello della Rimmel by Kate n 111 che ho usato qui): il mio abbinamento preferito. Sta bene su moltissime ragazze, se a lunga tenuta potrà resistere a ogni temperatura e a ogni cibo trangugiato. Meraviglioso se abbinato a un abito importante e di un colore simile;
- Rosa/fucsia (qui i miei preferiti): uno dei miei colori preferiti per i rossetti. Il rosa, a patto che troviate il giusto 'tono', è ottimo con questo tipo di colori ed è molto discreto: se sbava o svanisce non è un dramma e, se siete molto chiare e delicate, è sicuramente più adatto di un colore forte. Se siete piu scure di carnagione oppure volete abbinare il rossetto al vestito, anche il fucsia va bene (io lo adoro);
- Nude (i miei preferiti qui): ottimo se non sapete bene come abbinare il trucco occhi. Con questo tipo di tonalità (che spaziano dal beige fino ai toni piu marroncini) potete stare tranquille che sbaverà meno degli altri e non richiederà eccessiva manutenzione.

Consigliati con riserva:
- Colori molto scuri: se siete abituate a portarli sempre, allora via libera ma, secondo me, non è adatto all'occasione e i frequenti ritocchi che richiede questo tipo di colore non si accordano neanche al tipo di trucco;



E voi? Come sopravvivete ai matrimoni? E come siete sopravvissute al vostro? Fatemi sapere le vostre esperienze nei commenti!

Alla prossima!



Commenti

  1. io ho dei tips un po' diversi, è più di un anno che progetto una serie di post ma non mi decido mai :D
    per dire non credo nel "trucco sposa" così come è inteso da troppe persone (ossia nudo e opaco, neanche la "cara" naked andrebbe bene, troppo shimmer XD), ma nell'espressione di sé perché riconoscersi nelle foto è parecchio importante secondo me ^^
    E applico la stessa cosa anche a chi è invitato (io non sono sposata e non credo ci sia pericolo di dovermi porre il problema in questa vita XD), i miei trucchi da evento non son mai stati naturali perché non sarei io ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te: ricordo che a una delle prove trucco per il matrimonio, la truccatrice mi aveva messo il viola sugli occhi ma io non mi ci vedevo proprio! Lei era bravissima e mi stava bene, ma all'epoca non mi truccavo praticamente mai e non mi sarei 'riconosciuta' nelle foto! Rivedendole ora, mi piace lo stesso e credo che, nonostante tutto, se tornassi indietro rifarei probabilmente la stessa scelta: fece davvero un bel trucco delicato che mi valorizzò moltissimo (pensa che i miei alunni, vedendo le foto, stentarono a riconoscermi!). Anche perché la sposa è talmente travolta dagli eventi che non vorrà/potrà ritoccarsi il trucco e ci vuole qualcosa che, pure se sbava un po', non sia una tragedia nelle foto ;-)
      Come invitata, mi sento molto più libera, e credo che probabilmente oserò con un rosso scuro bello intenso!

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari