LE RECENSIONI DELLA DOMENICA

Ciao a tutte!
Ho deciso di dedicare la domenica alle mie recensioni su prodotti, vecchi e nuovi, che sto testando/provando negli ultimi tempi.
1) Smalto Opi (L.E.) Live Love Carnival della collezione dedicata al Brasile, apparsa nel 2014. Premesso che non spendo mai molto per questo tipo di cosmetico, ammetto che gli Opi sono su un altro livello. Difficile tornare indietro ai vari Kiko dopo aver provato uno smalto professionale. Il colore è bello, un corallo abbastanza vistoso ma perfetto per la primavera! E' cremoso, si stende molto facilmente e basta una sola passata (dopo la base trasparente) per ottenere un colore pieno e intenso. Mi è durato tranquillamente una settimana e, credetemi, su di me è un record.
Unico difetto, la quantità. Mi annoio facilmente e sono abbastanza iperattiva, per cui 15 ml di prodotto per me sono un'enormità. Però l'ho preso in sconto a circa 6 euro durante i saldi invernali di Sephora, per cui direi che è in ogni caso un affare. Ottimo.
2) Matitone ombretto Kiko n. 33 (L.E. Daring game): la mia palpebra oleosa e respingi-ombretti ama questo matitone! Il colore è stupendo, decisamente audace per una trentenne-e-qualcosa ma perfetto per dare un tocco di vivacità in un trucco neutro: il mio abbinamento preferito è con la Naked basics 1 (detta anche 'prezzemolina' perché la inserisco in ogni trucco possibile!) e con labbra MLBB. Durata eccezionale, non si muove (bisogna essere Speedy Gonzales per sfumarlo e non ritrovarsi con un bell'effetto pugno-violaceo in un occhio) e il finish matt permette di evitare l'effetto 'palla da discoteca' in cui spesso incorre la Kiko. Pagato una cifra irrisoria (poco più di 3 euro), sono subito tornata a prendere un fratellino, un verde bosco abbastanza interessante, di cui, spero, potervi parlare a breve! Consigliato.
3) Tinta labbra Rouge Pur Couture Vernis à Lèvres di Yves Saint Laurent n. 24: avete presente l'effetto saldi? Quel momento cruciale che avviene davanti a una vetrina di Sephora (o simili) in cui guardate un prodotto che forse non vi starà bene, probabilmente costerà troppo in ogni caso e sicuramente non vi serve? Cosa fate in questi casi? Seguite Oscar Wilde e cedete alla tentazione, oppure resistete e passate alla prossima (vetrina di profumeria, of course). Questa tinta è il risultato del mio cedere alle tentazioni (cosmetiche). Costava troppo (più di un rossetto Mac), il colore era molto scuro e non c'era il tester. Eppure è venuta a casa con me. Il colore è bellissimo, un fucsia piuttosto scuro e l'effetto è laccato (sembrano esserci anche dei micro-glitter ma non ne sono certa). Forse le mie labbra non proprio perfette (normali ma dai contorni irregolari) non rendono giustizia a questa tinta ma quando la indosso non passa certo inosservata! Non sbava (però uso sempre la matita trasparente), scompare gradualmente, si applica con una certa facilità. E' decisamente lussuoso, anche perché ha poco prodotto all'interno (6 ml) e si tende ad applicarne troppo se non si fa attenzione. Per coccolarsi.

E voi, che mi dite? Avete provato uno di questi prodotti? Vi siete poi pentite degli acquisti di prodotti lussosi?

Commenti

Post più popolari